Bando Innoprocess – Regione Puglia

Portfolio

Per sostenere lo sviluppo ed il rafforzamento tecnologico

Bando Innoprocess – Regione Puglia

Beneficiari:

Le Micro Piccole e Medie Imprese (MPMI), in forma singola o associata, in Consorzio, ATI, Reti di imprese con personalità giuridica (Reti- soggetto) o Reti senza personalità giuridica (Reti-contratto) con almeno una sede operativa in Puglia.

Finalità

La Misura intende sostenere lo sviluppo ed il rafforzamento tecnologico attraverso l’acquisizione dei seguenti Servizi per l’innovazione dei processi e dell’organizzazione:
1. Servizi a supporto dei processi produttivi basati su tecnologie e dispositivi comunicanti autonomamente fra di loro;
2. Servizi a supporto dell’innovazione dei processi di gestione aziendale;
3. Servizi a supporto dell’innovazione dei processi di fornitura e distribuzione;
4. Servizi per lo sviluppo e adozione di soluzioni e-commerce;
5. Servizi di supporto al cambiamento organizzativo;
6. Supporto all’implementazione di sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni;
7. Servizi di supporto ai processi di certificazione aziendale.

Agevolazioni

Contributo a fondo perduto del 46% elevabile sino al 50%, se l’impresa dispone della certificazione SA 8000, di un sistema di gestione ambientale (o impatto ambientale positivo), del Rating di legalità e infine se l’impresa assegna la responsabilità del progetto a una persona di età inferiore a 40 anni e/o a una donna oppure se l’impresa è a titolarità prevalentemente femminile e/o con soci di età inferiore a 40 anni.

Spese ammissibili

Sono ammissibili:

  1. a) le spese di personale;
  2. b) i costi relativi a strumentazione ed attrezzature, nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
  3. c) i costi della ricerca contrattuale, delle competenze e dei brevetti acquisiti e ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato;
  4. d) le spese generali supplementari e altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto; tali spese non potranno eccedere complessivamente il 18% delle spese valutate ammissibili;
  5. e) i costi per l’ottenimento, la convalida e la difesa dei brevetti e di altri attivi materiali;
  6. f) i costi per i servizi di consulenza a sostegno dell’innovazione.

Hai bisogno di maggiori informazioni? Contattaci!